KREDIS: DISTRIBUTORE UFFICIALE INFOCAMERE.

Kredis diventa Distributore Ufficiale di InfoCamere, la società consortile di informatica delle Camere di Commercio Italiane che gestisce il sistema telematico nazionale e che collega tra loro tutte le Camere di Commercio. Accesso Immediato con evasione on line di tutti i Dati Ufficiali delle imprese registrate. Per un primo quadro di valutazione! https://www.mykredis.it    

Read More...

La nuova piattaforma MYKREDIS, l’alternativa per valutare clienti e fornitori personalizzando i report commerciali.

Le conseguenze della crisi sanitaria (in Italia e nel mondo) sono ancora da valutare riguardo al rischio di credito.Le società di rating stanno rivedendo gli algoritmi sottostanti alla creazione di rating e fido che, inevitabilmente, porteranno a un declassamento di entrambi gli indicatori.Per circa 190.000 PMI italiane è prevista una crisi di liquidità che riguarderebbe

Read More...

Le richieste di mutui e prestiti sono ritornate ai livelli pre-Covid? I dati di luglio evidenziano una lenta risalita, proseguendo nel trend iniziato a giugno

L’uragano Covid-19 ha segnato profondamente molti aspetti della società italiana, in particolare l’economia sta faticando a tornare ai livelli pre-Covid. Il nuovo Rapporto sul Credito Italiano – Trends & Insights pubblicato da Experian evidenzia però dati positivi per le diverse categorie analizzate, ovvero mutui e prestiti, sia personali che finalizzati. Il dato più positivo è

Read More...

Banche, come gli Npl pregiudicano la reddittività.

La crisi economica dovuta dalla pandemia da covid19 pone diversi interrogativi sulla solidità degli istituti di credito europei. La soluzione secondo Enria è rappresentata dalle aggregazioni L’emergenza sanitaria scoppiata circa cinque mesi fa è destinata a lasciare profondi segni sul sistema economico globale, in particolare per quanto riguarda gli Npl. Il lavoro svolto dalle banche

Read More...

Gestione del credito ai tempi del coronavirus Come e cosa rispondere ai debitori che chiedono la sospensione o dilazione dei pagamenti a causa dell’emergenza coronavirus

Com’era prevedibile, soprattutto a seguito dei recenti provvedimenti governativi, è in aumento il numero dei debitori che inviano ai propri fornitori lettere di avviso (spontaneo) o di risposta (a seguito di solleciti di pagamento) per comunicare la momentanea difficoltà o impossibilità a pagare quanto dovuto alle scadenze pattuite. Le motivazioni utilizzate sono variegate nella forma,

Read More...

L’epidemia di Covid-19 registra i primi effetti negativi sulle aziende: lo evidenzia Confindustria in un sondaggio che coinvolge oltre 5.500 imprese

In termini economici, gli effetti dell’epidemia di coronavirus sta riportando i primi danni alle imprese italiane. È quanto emerge in questi giorni dal sondaggio di Confindustria che coinvolge oltre 5.500 aziende e che mostra l’impatto che la diffusione del virus sta avendo sull’economia del Paese. Secondo le risposte finora pervenute, il 65% delle aziende afferma

Read More...

Credito, in aumento i casi d’insolvenza in Europa

Secondo il report di Atradius il 2019 si chiuderà con un incremento delle insolvenze del 2,7%. Il trend negativo è destinato a confermasi anche per il 2020 Crediti insoluti in aumento: lo rivela Atradius, gruppo assicurativo operante nel settore del credito e delle informazioni commerciali, attraverso il “Barometro Atradius sui comportamenti di pagamento tra imprese

Read More...

Gestione del credito: possibilità occupazionali in aumento

Secondo Hunters Group, questo è “un momento d’oro” per chi cerca lavoro nel settore del credito, in particolare per gli Npl Nonostante i buoni risultati conseguiti negli ultimi anni, in particolare con il picco di cessioni raggiunto nel corso del 2018, la mole di Npl in seno alle banche italiane mantiene ancora elevata la tensione.

Read More...

Npl, cessioni per oltre 36 miliardi di euro

Secondo i calcoli di PwC, nei prossimi mesi le banche italiane si libereranno di circa 36,6 miliardi di euro tra Npl e Btp La pulizia dei bilanci da parte delle banche italiane continua. Un recente studio di PwC afferma che gli istituti di credito, nel corso dei mesi autunnali, sono pronti a cedere circa 36,6 miliardi di

Read More...